STAMPA STAMPA

1 thought on “Porto Recanati: il sindaco incontra i firmatari della petizione contro gli isolotti pedonali

  1. Caro Sindaco, capisco che a parole e fatti non puoi ritornare indietro , ma il malcontento sai dei nostri concittadini che turisti e non poco confortante nei tuoi confronti.
    Capisco anche che forse l’idea originale non è la tua ma di qualche altra consumata compagna di viaggio, però dare risposte come nei capoversi dell’articolo e da chi non vuole o non può affrontare situazioni decisamente sconvenienti per gli utenti.
    Gli “autorevoli ” commercianti ,che petiscono una riapertura alla viabilità del Corso,stavolta hanno pienamente ragione,certo che se hanno fatto riunioni con voi sull’argomento,l’iniziativa andava fatta prima del danno e non dopo.
    Tralascio le Vostre giustificazioni,i fuochi non li faccio allora cosa ci inventiamo,morale inventare qualcosa non significa sperimentare sulla gente e farla incazzare, poi queste cose nel tempo si pagano e cosi si rischia,ANZI SI DEVONO, cambiare protagonisti un tempo illuminati ma oggi consumati ed inadatti a gestire l’evoluzione in atto .
    Necessita stare attenti a cosa dice la gente e non rimanere arroccati al proprio ego assoluto o al loro piccolo circoletto.
    spero comunque in un ripensamento od almeno un ripristino ordinato della viabilità.
    Via Garibaldi è un falso problema , se hai coraggio liberala dai parcheggi dalla traversa dei Salesiani fino al grattacielo Bianchi e cosi crei una vera viabilità alternativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.