STAMPA STAMPA

3 thoughts on “#RESTIAMOLIBERI, In piazza per la libertà!

  1. Come cambierà il codice penale?
    Agli articoli 604-bis e 604-ter del codice penale verranno aggiunte poche parole. L’articolo 604-bis sarà così modificato (in corsivo l’integrazione): è punito con «la reclusione fino ad un anno e sei mesi o con la multa fino a 6.000 euro» chi «istiga a commettere o commette atti di discriminazione per motivi razziali, etnici, nazionali, religiosi o fondati sull’orientamento sessuale o sull’identità di genere» (lettera A); è punito con «la reclusione da sei mesia quattro anni chi, in qualsiasi modo, istiga a commettere o commette violenza o atti di provocazione alla violenza per motivi razziali, etnici, nazionali o religiosi o fondati sull’orientamento sessuale o sull’identità di genere». Come detto, nessuna modifica è prevista nella parte in cui l’articolo 604-bis parla di «propaganda idee fondate sulla superiorità o sull’odio razziale o etnico». All’articolo 604-ter del codice penale , invece, sarà aggiunta una nuova circostanza aggravante: la pena è aumentata fino alla metà «per i reati punibili con pena diversa da quella dell’ergastolo commessi per finalità di discriminazione o di odio etnico, nazionale, razziale, religioso o fondato sull’omofobia o transfobia».
    Ma qualcuno l’ha letta la proposta di legge?

  2. Quale libertà ha avuto Alan Turing dopo essere stato condannato per indecenza? Dopo aver decifrato il codice segreto tedesco enigma durante la seconda guerra mondiale gli è stata concessa la scelta fra il carcere e la castrazione chimica. Ha scelto la terza via, il suicidio. Per restare in Italia, quale giustizia ha avuto Pasolini? Torniamo ai triangoli rosa dei campi di concentramento?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.